Criminalità, a Caserta 21 arresti per droga

Aff

Napoli, 4 dic. (askanews) - I carabinieri di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), hanno emesso 21 misure cautelari nei confronti di altrettanti indagati; accusati a vario titolo di associazione per delinquere dedita all'acquisto, detenzione e cessione di sostanze stupefacenti. Tra gli indagati c'è anche R.T., di Pollena Trocchia, paese in provincia di Napoli, ritenuto in passato parte attiva di una cosca satellite del potente clan Sarno di Ponticelli, oggi disciolto. Insieme a T., è stato arrestato anche G.C. di Massa di Somma. Per l'accusa mossa dalla Dda di Napoli, dall'ottobre del 2016 e il luglio del 2017, i due soggetti rifornivano i pusher di di hashish e cocaina. Le indagini sono state coordinate dal sostituto procuratore Alessandro d'Alessio e delegate alla compagnia dei carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, agli ordini del capitano Emanuele Macrì e del tenente Felice Izzo.