Criptovalute, FTX dichiara fallimento, si dimette Ceo Sam Bankman

Image from askanews web site
Image from askanews web site

New York, 11 nov. (askanews) - La piattaforma di scambio di criptovalute FTX, venerdì, ha dichiarato bancarotta, appellandosi al capitolo 11 delle norme statunitensi sulle aziende in fallimento. In una post su Twitter, la società ha annunciato che il fondatore trentenne di FTX, Sam Bankman-Fried, si era dimesso; mentre John J. Ray III è stato nominato nuovo amministratore delegato.

L'annuncio chiude una settimana di sconvolgimenti nel mercato delle criptovalute. Le turbolenze sono state innescate da Changpeng Zhao, amministratore delegato della rivale, Binance, che in un tweet ha messo in dubbio la stabilità di FTX, dopo il crollo di FTT, il token nativo di FTX.

Zhao aveva twittato che "FTX ci ha chiesto aiuto, vista la significativa crisi di liquidità". Domenica scorsa, Zhao aveva annunciato sempre su Twitter la vendita degli FTT in possesso di Binance, per un valore di 529 milioni di dollari, a causa di "recenti rivelazioni". Oggi la piattaforma cripto ha annunciato la bancarotta. Dopo l'annuncio il bitcoin sta perdendo il 4,63% a 16.983 dollari.