Criptovalute: Savona, 'perso tempo prezioso, autorità seguano evoluzioni mercato'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 apr. – (Adnkronos) – Sul fenomeno criptovalute "si è perso tempo prezioso nel capire di fronte a che cosa il mercato si trovava e, pertanto, nel regolarlo. Il Genio è uscito dalla Lampada di Aladino e non può più rientrarci" ma possiamo " solo convivere per evitare una nuova grave crisi". Lo sottolinea all'Adnkronos il presidente della Consob Paolo Savona, ricordando la lezione che emerge dal celebre libro dell'economista Charles Kindleberger. "In 'Manias, panics and crashes', che ha avuto 7 edizioni (un record per un libro di economia) Kindleberger – ricorda il professor Savona – spiega il ciclo delle crisi, partendo dalle manie (o euforia) e finendo nelle insolvenze causate per il panico delle perdite".

Tuttavia, lamenta il professor Savona, la crescita incontrollata delle cripto-valute al sistema finanziario "insegna poco o niente. Il problema è che cosa una crescita 'anarchica' insegna alle autorità di controllo; queste devono sempre inseguire le evoluzioni del mercato, non lasciarsi sorprendere, né essere accondiscendenti. Le legislazioni che diventano immutabili perdono efficacia".