Crisi, Bersani: Monti pompiere, Berlusconi ha appiccato il fuoco

Roma, 14 lug. (LaPresse) - "Il pompiere può anche fare degli errori, ma non è lui che ha appiccato il fuoco e sarebbe curioso che colui che ha appiccato il fuoco si permettesse adesso di fare le pulci al pompiere che comunque ha impedito che il fuoco dilagasse". Lo ha detto il segretario nazionale del Partito democratico, Pier Luigi Bersani, nel corso dell'assemblea nazionale del partito al Salone delle fontane di Roma. Bersani ha sottolineato che l'attuale crisi è dovuta anche a "dieci anni disastrosi del governo berlusconiano e leghista, dieci anni di favole e di svago, dieci anni conclusi con un patto di emergenza stretto con l'Unione europea, non da Monti, ma da Berlusconi e Tremonti, un patto di cui mese dopo mese sentiamo il peso drammatico".

Ricerca

Le notizie del giorno