Crisi, Censis-Confcommercio: Risparmia meno di 1 famiglia su 10

Roma, 18 apr. (LaPresse) - Meno del 10% delle famiglie è riuscito a risparmiare nel corso degli ultimi sei mesi una parte delle entrate familiari, circa un terzo del 28% registrato a metà 2011. E' quanto emerge dall'outlook sui consumi diffuso oggi da Censis e Confcommercio. Secondo il rapporto si diffonde sempre di più la sensazione di spendere tutto o quasi tutto ciò che si guadagna: è di questa opinione quasi l'80% delle famiglie contattate ed era il 53% a metà del 2011. L'87% delle famiglie ascoltate nell'indagine ha riorganizzato le spese alimentari scegliendo sempre più frequentemente le offerte speciali e prodotti meno costosi; il 78% riduce pranzi e cene fuori casa e il 63% ha ridotto gli spostamenti in auto o scooter per cercare di risparmiare sul consumo di benzina, mentre il 40% ha rinunciato alle spese per abbigliamento e calzature. "Il quadro che emerge - si legge nel rapporto - non è quello di un Paese impoverito, ma più oculato nelle spese, il che ovviamente non aiuta ad uscire dalla spirale di bassa crescita in cui il Paese si trova da lungo tempo".

Ricerca

Le notizie del giorno