Crisi climatica, campagna di Fondazione Barilla per promuovere gesti quotidiani sostenibili

(Adnkronos) - Nel 2050 il cambiamento climatico potrebbe portare 65 milioni di persone in più in una condizione di insicurezza alimentare. I sistemi alimentari, dalla produzione al consumo, includendo anche lo spreco di cibo, sono corresponsabili del riscaldamento globale, generando fino al 37% delle emissioni di gas che alterano il clima. Partendo da queste premesse, Fondazione Barilla ha annunciato una campagna di sensibilizzazione orientata ad aumentare la consapevolezza su questi temi attraverso nuovi linguaggi. Sono stati prodotti dei mini spot con comici, influencer e cuochi e un libretto di “food facts”, messaggi brevi, utili e interessanti, comprensibili da tutti, con evidenze chiare a cui associare un gesto semplice da mettere in atto.