Canberra: "Macron conosceva da giugno i nostri dubbi sui loro sottomarini"

"La Francia era al corrente delle nostre riserve. Già a giugno le avevamo comunicate al presidente Macron". A Parigi che denuncia tradimenti e menzogne, il premier australiano Scott Morrison replica: "Avevano tutti gli elementi per sapere che dubitavamo dei loro sottomarini"

View on euronews

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli