Crisi di governo, Di Maio: “Salvini pagherà suo tradimento al Paese”

crisi governo di maio

La crisi di governo che continua a scuotere la classe politica italiana aggiunge un altro capitolo alla sua intricata storia. A scriverlo, è il vicepremier e Ministro dello sviluppo economico e del lavoro e delle politiche sociali Luigi Di Maio. Stando a quanto riportato dal sito ansa.it, Di Maio avrebbe dichiarato: “Salvini non ha tradito il movimento o Conte, ma milioni di italiani a cui per 14 mesi aveva detto che non guardava i sondaggi. Ha tradito il contratto di governo per i suoi interessi. Pagherà un caro prezzo per come ha tradito il Paese” . Il Leader M5S non si risparmia neppure sul patto che starebbe per nascere tra Salvini, Berlusconi e Giorgia Meloni.

“Berlusconi e Salvini stanno andando dal notaio per firmare un patto che assicura seggi a Berlusconi” -dice Di Maio- “Lo dico a Forza Italia: oggi Berlusconi vi mollerà. E Salvini svenderà Lega a Berlusconi come fece 20 anni fa”.

Crisi di governo, Di Maio: Salvini la pagherà

Il capo politico dei Cinque Stelle sottolinea poi come l’unico a decidere se e quando si andrà a votare sia Sergio Mattarella. In ogni caso, un nuovo governo non si insedierà prima di Dicembre 2019: “salterà tutto quello che abbiamo fatto, quindi reddito, quota 100…Stiamo parlando del futuro del nostro Paese”.

Di Maio ha poi concluso dicendo che Salvini si fa chiamare il capitano ma ha abbandonato la nave nel momento del bisogno: “È cambiato qualcosa in Italia negli ultimi giorni, sento gente che mi dice ‘Salvini ci ha tradito’. Sento molti elettori leghisti e parlamentari leghisti delusi che ci dicono la stessa cosa”.