Crisi di governo, Draghi: "Se si riesce a lavorare si continua, altrimenti no"

Crisi di governo, Draghi:
Crisi di governo, Draghi: "Se si riesce a lavorare si continua, altrimenti no" (AP Photo/Matthias Schrader)

Il premier Mario Draghi è intervenuto sulla crisi di governo legata all'ultimo gesto dei membri del M5S, che hanno lasciato l'Aula della Camera senza partecipare al voto finale sul decreto Aiuti. Ci sono "molti punti di convergenza tra la lettera del M5s e l'agenda di governo", ha detto il Presidente del Consiglio sottolineando che "se il governo riesce a lavorare continua, altrimenti non continua". Quanto al rinvio alle Camere, ha aggiunto, "lo decide solo Mattarella".

"Ho già detto che per me non c'è un governo senza M5s e non c'è un governo Draghi altro che l'attuale, questa è la situazione. Queste fibrillazioni sono importanti - ha sottolineato Draghi - riguardano l'esistenza del governo, ma sarebbe ancora più importante se il governo non riuscisse a lavorare". Se si ha la sensazione "che è una sofferenza straordinaria stare in questo governo, che si fa fatica, bisogna essere chiari. Lo dico anche per tanti altri che a settembre minacciano sfracelli e cose terribili", ha rimarcato il premier.

VIDEO - Il M5S non vota il decreto Aiuti, tensione nella maggioranza

Salvini: "Noi non mandiamo le letterine di Babbo Natale"

Ma dopo il gesto del M5S è arrivata anche la reazione del leader della Lega, Matteo Salvini, che ha fatto sapere che il suo partito "è da un anno e mezzo responsabile e leale. Io lascio agli altri gli strappi. Noi non mandiamo le letterine di Babbo Natale come qualcuno aspettando che succeda qualcosa".

"Ho letto che Draghi dice che non c'è bisogno di scostamento di bilancio, io la penso in maniera contraria: qui o si mettono 50 miliardi veri nelle tasche degli italiani oppure con i microbonus non si risolve nulla". E poi ha aggiunto: "Nel Dl Aiuti ci sono 15 miliardi di euro per famiglie e imprese quindi il voto della Lega c'è. C'è il termovalorizzatore per Roma che renderà la città più pulita, l'importante è che non si portino in Aula temi di parte. Io aspetto una risposta dal governo sulla pace fiscale".

VIDEO - La barzelletta autoironica di Mario Draghi fa scoppiare una risata tra il pubblico

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli