Crisi di governo, il sondaggio di Notizie.it: gli italiani premiano Conte

Crisi di governo sondaggio Conte Salvini

Il dibattito tenutosi in Aula a Palazzo Madama e che ha condotto alla caduta del governo si è trasformato in uno scontro aperto tra il premier Giuseppe Conte e il vicepremier Matteo Salvini. I discorsi pronunciati dal presidente del Consiglio e dal leader della Lega hanno diviso l’elettorato, tra coloro che hanno condiviso le parole dell’avvocato del popolo e chi si è invece schierato dalla parte del ministro dell’Interno e che invoca elezioni anticipate. Il sondaggio di Notizie.it all’indomani della definitiva crisi di governo svela le preferenze degli italiani.

Crisi di governo, il sondaggio

Tramite un sondaggio sulla pagina Facebook di Notizie.it, abbiamo chiesto ai nostri lettori di scegliere quale discorso avessero preferito, tra quello del premier Conte e quello del ministro Salvini. Al sondaggio, aggiornato alle ore 10 di giovedì 22 agosto (all’apertura della seconda giornata di consultazioni al Quirinale), hanno partecipato 20.622 votanti. Il risultato segna una vittoria schiacciante del capo del governo, con 12.253 voti. Sconfitto il ministro Salvini, con 8.382 preferenze.

La sconfitta di Salvini

La scelta di Matteo Salvini di aprire la crisi di governo che ha portato alle dimissioni del premier si è rivelata una parziale sconfitta per la Lega e soprattutto per il suo leader. Sui social si è verificata la prima inversione di tendenza tra i follower del Capitano. Sulla sua pagina Facebook sono decine gli attacchi e i commenti che invitano il ministro ad “andare a casa” e lo accusano di tradimento. In molti ammettono di aver votato per la Lega e di essere “profondamente delusi” dal comportamento di Salvini, che si è rivelato una “primadonna” che racconta “tutte balle”.

Ad avanzare critiche sono anche gli stessi esponenti della Lega. Un retroscena rivela che Giancarlo Giorgetti avrebbe dichiarato: “La Lega non è una democrazia, non c’è dibattito. C’è un capo che decide da solo”. Il sottosegretario avrebbe anche invitato il leader leghista a farsi da parte, seguendo l’esempio del suo predecessore Bossi.

Una crisi che, però, sembra influire solo parzialmente sul generale livello di consenso riscosso dal partito nel Paese. I più recenti sondaggi politici elettorali rivelano che la Lega è in leggero calo, ma resta ampiamente al di sopra del 30% delle preferenze.