Sondaggi politici, Lega in calo: recuperano M5s e Pd

crisi di governo

La crisi di governo sta costando cara a Matteo Salvini, che sta perdendo consensi nei sondaggi politici. In un mese il Carroccio ha infatti perso circa 5 punti, a fronte di una risalita di Pd e M5s. Il dato emerge dal sondaggio Winpoll-Sole24ore pubblicato proprio dal quotidiano economico, che mostra anche le intenzioni di voto degli italiani. Dall’indagine emerge infatti che solo 4 italiani su 10 vorrebbero andare al voto subito, mentre il 62% degli elettori Pd è per l’accordo con il M5s. Sul versante opposto, quello pentastellato, solo il 43% appoggia il matrimonio con i Dem.

Sondaggi politici, calo della Lega

Solo pochi mesi fa, in occasione delle elezioni Europee, la Lega aveva riscosso un grandissimo successo ottenendo il 34,3% dei consensi. Il sondaggio del 30 luglio la vedeva al 38,9% e ora si attesta attorno al 33,7%. Il Movimento 5 Stelle, si legge nell’indagine, al contrario, “recupera rispetto al sondaggio di luglio e il Pd conferma la crescita che si era già manifestata negli ultimi mesi“. Sembra però che né l’uno né l’altro beneficino del calo della Lega”.

Il governo giallo-rosso

Gli elettori hanno poi espresso anche la loro idea sulla soluzione della crisi. In particolare, elettori di Lega e M5s danno l’alleanza giallo-verde per morta e solo i 7% dei leghisti e il 16% dei grillini vede la possibilità di una nuova alleanza tra i due partiti. Il 41% degli interpellati si è poi schierato a favore di un voto in autunno, ma se andiamo nel dettaglio, “solo il 21% degli elettori del Pd vorrebbe le urne, mentre il 62% preferisce un governo con il Movimento 5 Stelle”. Per quanto riguarda invece gli elettori pentastellati, solo il 22% vorrebbe andare al voto, mentre il 43% è per l’alleanza con il Pd.