Crisi, Di Maio: non si tiene a poltrone? Si dimostri tagliandone 345

Mpd

Roma, 8 ago. (askanews) - "Se è vero che si vuole andare al voto perchè non si tiene alle poltrone allora si taglino le poltrone. Non e' una sfida. E' un invito". Così il vicepremier Di Maio al Tg1.

"Stavamo per tagliare 345 parlamentari della Repubblica, bastava l'ultimo voto", ha ricordato, "ora faccio un appello a tutte le forze politiche, con la massima onestà, prima di sciogliere le camere votiamo il taglio delle poltrone e poi si va votare. Loro dicono che il problema non sono le poltrone e' arrivato il momento di dimostrarlo. Mettiamo la parola fine a questo governo con un grande marchio di qualità - ha detto - senatori e deputati che votano per tagliare se stessi e facciamo risparmiare 500 milioni agli italiani e poi andiamo a votare".