Crisi: Draghi, scontri i divisioni non fanno bene all'euro

25 aprile 2012

(ASCA) - Roma, 25 apr - ''Gli scontri e le divisioni non

fanno bene all'euro''. E' quanto ha affermato il presidente

della Bce, Mario Draghi, rispondendo alle domande degli

europarlamentari aggiungendo di essere fiducioso che ''sara'

raggiunto un accordo per un rafforzamento dell'unione

monetaria''. Draghi comunque ha sottolineato che ''adesso e'

il momento di pensare a lungo termine, indicare dove vogliamo

andare''.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità