Crisi, Gasparri: nuovo patto di fiducia vuol dire discontinuità

featured 1631856
featured 1631856

Roma, 20 lug. (askanews) – “Noi vogliamo chiarezza, non ci prestiamo alle sceneggiate del M5s e neanche lei lo può fare”, “lei ha parlato di un nuovo patto di fiducia, quindi non più quello di prima. Non è che noi lo vogliamo perché vogliamo il posto di qualcuno, non abbiamo esigenze di posti. Ma nuovo patto di fiducia vuol dire discontinuità anche con i ministri che non votano la fiducia a loro stessi”.

Lo ha detto il senatore di Fi, Maurizio Gasparri, nel corso del dibattito a palazzo Madama rivolgendosi al premier Draghi.

“Se c’è una maggioranza che si era già espressa sulla fiducia questa maggioranza può governare il Paese con questo presidente del Consiglio, noi non abbiamo esigenze di poltrone ma di discontinuità sì, con chi scambia il Parlamento, che doveva aprire come una scatoletta di tonno, con il teaatrino della politica, non possiamo condividere un percorso e nemmeno lei”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli