Crisi governo, Meloni: "Sinistra fugge da voto"

(Adnkronos) - "Appelli, ripensamenti, suppliche e giravolte: per paura di esser sconfitta, la sinistra è disposta a tutto pur di scongiurare il ritorno al voto. Possono fuggire quanto vogliono, arriverà presto il giorno in cui dovranno fare i conti col giudizio degli italiani". Così Giorgia Meloni su Twitter.

Intanto ieri Berlusconi e Salvini hanno detto di esser pronti ad andare al voto. Le "nuove dichiarazioni di Giuseppe Conte - contraddistinte da ultimatum e minacce - confermano la rottura di quel 'patto di fiducia'hanno affermato il presidente di Forza Italia e il leader della Lega al termine di un incontro a villa Certosa sulla crisi di governo. I due, dopo aver liquidato il M5S "per la loro incompetenza e la loro inaffidabilità", ribadita la ferma intenzione di tenere una strategia comune come centrodestra, hanno ribadito la strategia comune del centrodestra.

I due leader, "con il consueto senso di responsabilità, hanno dunque concordato di attendere l’evoluzione della situazione politica, pronti comunque a sottoporsi anche a brevissima scadenza al giudizio dei cittadini". E "confermano che sia da escludere la possibilità di governare ulteriormente con i 5 stelle per la loro incompetenza e la loro inaffidabilità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli