Crisi governo, Soave Alemanno lascia M5S: "Brutta pagina"

(Adnkronos) - "Lascio il Movimento 5 Stelle. Nel pieno di una crisi che sta devastando il Paese, il Parlamento compie una scelta insensata e vigliacca buttando all'aria il lavoro fatto finora, sottraendosi, di fatto, dalla responsabilità di cercare delle soluzioni". Lo annuncia con un post su Facebook la deputata Soave Alemanno che sottolinea: "Più volte nei giorni scorsi ho espresso la mia volontà di sostenere il presidente Draghi. L'ho fatto perché ritengo che cittadini e imprese non si aiutano creando instabilità su instabilità, mettendo a rischio le risorse europee e buttando via le riforme a cui stavamo lavorando".

"Cittadini e imprese si aiutano predisponendo strumenti di sostegno, riforme e leggi, portando le loro istanze nelle aule parlamentari con spirito costruttivo. Per me l'esperienza nel Movimento 5 Stelle si conclude qui. Con estremo dispiacere mi allontano dal gruppo politico che per anni ho ritenuto fosse la mia casa e che ora non riesco più a riconoscere. Siamo stati parte della maggioranza per anni, abbiamo raggiunto traguardi di cui sono estremamente orgogliosa e lo spirito di unione e i valori che ci hanno mossi non hanno nulla a che vedere con la mera propaganda a cui in questo momento tristemente assisto. Sono amareggiata. Quella scritta nell'ultimo periodo è una brutta pagina che non avrei voluto leggere", conclude l'ormai ex pentastellata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli