Crisi Iran-Usa, Carrara (Fi): per contare serve sovranismo europeo

Pol/Arc

Roma, 9 gen. (askanews) - "Davanti a questo scenario preoccupante in Medio Oriente, dopo l'uccisione del generale Soleimani e la controffensiva missilistica iraniana contro le truppe Usa in Iraq, diventa ancora più pericoloso per il nostro Paese e per l'Europa non prendere una posizione netta. La soluzione non è certo il sovranismo nazionale. L'unico sovranismo da difendere, per poter essere seduti al tavolo con le super potenze, è il sovranismo europeo". Lo ha affermato il deputato di Forza Italia Maurizio Carrara.

"Questa crisi internazionale - ha proseguito Carrara - ha fatto emergere due elementi che devono far riflettere: il primo riguarda l'incompetenza totale del nostro ministro degli Esteri che si trova a dover gestire situazioni più grandi di lui, situazioni che non si era immaginato di dover affrontare nemmeno nel peggiore degli incubi. Il secondo elemento di riflessione è vedere come il nostro Paese risulta totalmente irrilevante nei consessi internazionali. Un Paese con 60 milioni di abitanti, come il nostro, - conclude Carrara - diventa rilevante soltanto se rinsalda il suo legame con l'Europa".