Crisi iraniana, McConnell: penso Trump voglia evitare conflitto

A24/Pca

New York, 8 gen. (askanews) - Il leader della maggioranza repubblicana nel Senato statunitense, Mitch McConnell, ha detto che gli attacchi missilistici iraniani "ci ricordano che l'Iran e i suoi alleati sono da tempo un cancro per la sovranità dell'Iraq".

McConnell ha dichiarato di aver parlato con il presidente Donald Trump, dopo gli attacchi, e ha affermato che il capo di Stato ha enfatizzato "la capacità di esercitare moderazione". "Sono grato per la sua pazienza e prudenza" ha detto McConnell. "Come superpotenza, abbiamo la capacità di esercitare moderazione e di rispondere al momento e nel luogo desiderati, se necessario. Credo che il presidente voglia evitare un conflitto e la superflua perdita di vite, ma è pronto a proteggere le vite e gli interessi americani".