Crisi, Locatelli (Lega): non si prendano in giro gli Italiani

Cro/Mpd

Roma, 11 ago. (askanews) - "La paura gioca brutti scherzi e quella del Pd e del M5S è di andare al voto e di perdere clamorosamente. Sanno benissimo di non avere più nemmeno l'ultima manciata di voti rimasti e si sottraggono al confronto democratico delle urne. Andiamo al voto subito, facciamolo per il bene del Paese e degli italiani che ci chiedono un governo in grado di gestire l'Italia almeno per 5 anni. Tutti hanno capito che Renzi e Grillo sono disposti a stare insieme pur di non doversi confrontare con la Lega e Matteo Salvini. Noi, invece, chiediamo al Presidente della Repubblica che venga rispettata la democrazia e che venga data voce agli italiani. A questi soggetti, evidentemente attaccati allo stipendio e alle loro poltrone romane, chiediamo onestà e coraggio: rispettate il Paese". Così il sindaco di Chiuduno (Bg) Stefano Locatelli, responsabile federale enti locali Lega.