Crisi: Moavero, non rende Ue popolare ma sara' il nostro futuro

(ASCA) - Bruxelles, 8 mag - Bisogna proseguire con il

processo di integrazione europea, ed evitare di cedere alle

tentazioni anti-europeiste. Lo ha detto il ministro per gli

Affari europei, Enzo Moavero Milanesi, nel corso delle tavola

rotonda ''Comunicare l'Europa ai tempi della crisi',

organizzata oggi in Parlamento europeo a Bruxelles. ''Non e'

questo il momento di maggiore popolarita' dell'Unione europea

tra i cittadini, e credo questo sia collegato con la crisi'',

ha detto. Cio' nonostante ''l'Europa e' il nostro presente e

non puo' che essere il nostro futuro''.

Ricerca

Le notizie del giorno