Crisi: Napolitano, imprescindibili solidarieta' ed equita'

(ASCA) - Roma, 28 apr - Esigenze di ''giustizia e

solidarieta' nella societa' e di equita' e collaborazione

internazionale'' sono punti di riferimento ''imprescindibili

anche di fronte alla grave crisi economica e sociale in atto

e ai mutamenti e alle tensioni del mondo d'oggi''. Lo scrive

il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano in un

messaggio al Partito Socialista Italiano che celebra a Genova

il 120* anniversario della nascita del partito.

''In occasione della manifestazione indetta a Genova dal

Partito Socialista Italiano, - scrive Napolitano a Riccardo

Nencini - assieme alle fondazioni socialiste, per ricordare e

festeggiare il 120* anniversario della nascita del Psi, invio

a lei e a tutti i partecipanti il mio piu' sentito saluto''.

''La vostra iniziativa - prosegue il Capo della Stato -

non rappresenta solo un contributo alla celebrazione di una

lunga e gloriosa tradizione politica, intrecciata intimamente

alla storia del nostro Paese, alle battaglie per il progresso

economico e civile e alle conquiste democratiche e sociali.

Il filone del pensiero socialista, profondamente radicato nel

nostro continente, costituisce un patrimonio di valori e di

idee la cui attualita' e' da approfondire''.

''Con questo spirito - conclude Napolitano - esprimo a lei

e a tutti i partecipanti i migliori auguri, apprezzando la

vostra volonta' di concorrere attivamente alla vita politica

e al confronto democratico''.

Ricerca

Le notizie del giorno