Crisi oppioidi, 10-12 mld da famiglia Sackler per chiudere... -3-

A24/Pca

New York, 28 ago. (askanews) - L'overdose di oppioidi sintetici, principalmente il fentanyl - 50 volte più potente dell'eroina - ha provocato, negli Stati Uniti, la morte di 67.000 persone tra il 2013 e il 2017. Il presidente Donald Trump, di fronte alla maggiore crisi riguardante la droga nella storia degli Stati Uniti, ha dichiarato l'"emergenza sanitaria nazionale" per fermare l'"epidemia", provocata soprattutto dall'abuso delle prescrizioni (questi oppioidi vengono usati come antidolorifici) di medici complici delle case farmaceutiche.