Crisi rifiuti: invito a comparire vicepresidente Campania

Aff

Napoli, 5 feb. (askanews) - Tra i 23 inviti a comparire inviati dalla procura di Napoli ci sono anche il vice presidente della regione Campania con delega all'Ambiente, Fulvio Bonavitacola, ed anche l'assessore all'Ambiente di Napoli, Raffaele Del Giudice. Il reato ipotizzato è quello di omissione d'atti di ufficio per presunte inadempienze da parte degli enti locali nella gestione del ciclo dei rifiuti e che hanno causato sanzioni per 190 milioni di euro dall'Ue nei confronti dell'Italia.

Sono state eseguite anche perquisizioni nelle sedi della Sapna, la società che si occupa della gestione dei rifiuti nella città di Napoli e in provincia, e dell'Asia, un'azienda integrata nel territorio del Comune di Napoli, che effettua i servizi di igiene ambientale come la raccolta differenziata, lo spazzamento, la raccolta del residuo indifferenziato e del trasporto rifiuti verso gli impianti di trattamento e selezione. Tra gli inviti a comparire figurano anche l'ex amministratore di Sapna, Gabiele Gargano, e l'ex direttore di Asia, Francesco Mascolo.