Crisi: Ue, nel biennio 2012-13 disoccupazione Eurozona sale all'11%

(ASCA) - Roma, 11 mag - Il rallentamento del ciclo economico determinera' una contrazione dell'occupazione, lo scrive la Commissione Ue nel rapporto previsionale di primavera. ''Il ritorno alla crescita dovrebbe condurre a un graduale miglioramento del mercato del lavoro nel 2013'', scrive la Commissione Ue. Resteranno comunque elevati i tassi di disoccupazione: all'11% nell'Eurozona per il biennio 2012-13, nel 2010 la disoccupazione era stata del 10,1%. Nella Ue, nel biennio, la disoccupazione sara' del 10,3% contro il 9,7% del 2010.

Ricerca

Le notizie del giorno