Croazia presidente del Consiglio Ue, il premier dal Papa

Ska

Città del Vaticano, 6 feb. (askanews) - I principali impegni del semestre di Presidenza croata del Consiglio dell'Unione Europea sono stati al centro del colloquio che il premier croato, Andrej Plenkovic, ha avuto oggi in Vaticano con il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato da Sua Eccellenza Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati, dopo l'udienza del Papa.

"Nel corso dei cordiali colloqui in Segreteria di Stato, si è espresso apprezzamento per i buoni rapporti bilaterali esistenti e l'intenzione di sviluppare ulteriormente la collaborazione nei settori di mutuo interesse. Nel prosieguo della conversazione ci si è soffermati sui principali impegni del semestre di Presidenza croata del Consiglio dell'Unione Europea, con particolare riferimento alle sfide che riguardano il futuro dell'Europa. Infine, si è parlato di diverse tematiche di carattere internazionale e regionale, tra le quali la situazione del popolo croato in Bosnia ed Erzegovina, le migrazioni e la pace e la sicurezza".