Croazia, uccide 6 persone e poi si toglie la vita

webinfo@adnkronos.com

Tragedia familiare in Croazia: un uomo ha ucciso sei persone, tra cui la ex moglie e un bambino di 10 anni, in casa a Zagabria, poi si è suicidato per sfuggire all'arresto. A renderlo noto sono state le autorità locali, precisando che i corpi senza vita delle vittime, tre donne, due uomini e un bambino, sono stati trovati dalle forze di sicurezza intervenute sul posto dopo una segnalazione.  

Secondo i media, tra le vittime figurano anche il compagno e la sorella della ex moglie dell'omicida. L'unico superstite è un bimbo di 10 mesi, figlio dell'autore della strage e di una delle sue vittime, uscito illeso dal dramma, secondo quanto riportato dall'emittente Hrt. Il responsabile della strage, un tassista trentaseienne, è stato localizzato dagli agenti impegnati in una gigantesca caccia all'uomo. Si è tolto la vita prima di essere arrestato.