Crociera a Hong Kong richiamata in porto per 9 “contatti” Omicron

·1 minuto per la lettura
featured 1558186
featured 1558186

Roma, 5 gen. (askanews) – Una nave da crociera che navigava al largo di Hong Kong con a bordo 3.700 persone è stata richiamata in porto per la presenza a bordo di 9 casi di contatto con una persona positiva alla variante Omicron del coronavirus, secondo quanto riferito dalle autorità.

La “Spectrum of the Seas”, della compagnia Royal Carribean, era salpata domenica 2 gennaio e doveva rientrare giovedì 6 gennaio dopo 4 giorni di navigazione nelle acque internazionali. A ordinare il rientro in porto le autorità sanitarie di Hong Kong. I circa 2.500 passeggeri e 1.200 membri d’equipaggio non potranno sbarcare dalla nave prima di essere testati negativi al Covid-19.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli