Crocifisso vandalizzato a Savona, gambe mozzate e infilzate nel costato

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Crocifisso vandalizzato a Cosseria, Savona. Realizzato in legno, qualcuno dopo avergli mozzato le gambe ne ha infilata una nel costato. "Un atto vergognoso, orribile", scrive Matteo Salvini su Facebook, postando una foto. "Un insulto alla nostra storia, alla nostra cultura, alla Fede di tante persone passate di lì per una preghiera o un pensiero a una persona cara. Spero che chi ha fatto questo venga individuato e punito severamente", si legge ancora nel post.

"Un crocefisso sfregiato. Un atto vergognoso e barbaro che è avvenuto a Cosseria, in provincia di Savona. Un insulto alla nostra storia, alla nostra cultura. Un insulti alla Fede di tante persone passate di lì a recitare una preghiera", dicono in una nota i parlamentari savonesi Paolo Ripamonti e Sara Foscolo della Lega. "Solidarietà al sindaco di Roberto Molinaro - conclude la nota - Speriamo che i vandali vengano individuati al più presto e puniti severamente".