Crolla il pavimento del cimitero: madre e figlia cadono nell’ossario

Crolla pavimento cimitero

L’episodio si è verificato nel comune di Balestrate, in provincia di Palermo. Nel giorno d’Ognissanti madre e figlia si recano alla tomba di famiglia per deporre dei fiori, ma improvvisamente crolla il pavimento del cimitero e precipitano nell’ossario.

Crolla pavimento del cimitero

Si tratta di una donna 76enne e della figlia 49enne. Stavano facendo visita ai propri defunti in occasione della festività del 2 novembre, quando, nei pressi della cappella familiare, lo strato di marmo ha ceduto. Dopo un volo di quasi due metri, entrambe si sono ritrovate nell’ossario sottostante.

Il cimitero, data l’imminente commemorazione dei defunti, era particolarmente affollato. I presenti hanno quindi tempestivamente chiamato i soccorsi. Dopo l’evento sono giunti i Vigili del Fuoco, che le hanno estratte, e i sanitari del 118 che le hanno trasportate all’ospedale di Partinico.

La madre è stata poi trasferita all’ospedale Civico di Palermo a causa delle sue condizioni aggravate. L’anziana avrebbe infatti un polmone perforato a causa dell’urto con alcuni calcinacci. Non sarebbe comunque in pericolo di vita. Meno grave invece lo stato della figlia, a cui sarebbero stati diagnosticati traumi e contusioni in diverse parti del corpo.

Arrivati sul posto anche i Carabinieri della zona e la polizia municipale per ricostruire la dinamica dettagliata, capire come mai il pavimento sia crollato e attribuire eventuali responsabilità. Hanno transennato e circoscritto l’area, per poi porla sotto sequestro. Già nel primo pomeriggio, poco dopo l’accaduto, i tecnici del comune erano al lavoro dentro la cappella per effettuare i rilievi necessari ad accertarne la stabilità.