Crolla un casolare a Gimigliano, la causa una fuga di gas: Vigili del Fuoco in azione

·2 minuto per la lettura
Crollo palazzina a Gimigliano
Crollo palazzina a Gimigliano

Sono immagini agghiaccianti quelle del 3 luglio 2021 che provengono da Gimigliano, cittadina di poco più di 3.000 abitanti, sita in provincia di Catanzaro. Le riprese in questione riguardano le macerie di quel che resta di un casolare distrutto dall’esplosione di una bombola del gas. I Vigili del Fuoco di Catanzaro sono attualmente ancora sul posto, per svolgere le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza del sito.

Gimigliano, crolla una palazzina

Un’esplosione ha quasi completamente polverizzato e distrutto un antico casolare situato nella località di “Grisiello“, a Gimigliano, provincia di Catanzaro. L’esplosione sembrerebbe essere stata causata da una dannosa fuga di gas. In seguito all’accaduto, tempestivo è stato l’intervento dei soccorritori e in particolare dei Vigili del Fuoco di Catanzaro sul posto. All’interno del casolare in questione c’era una coppia di coniugi.

Gimigliano, crolla una palazzina: l’intervento dei soccorsi

I Vigili del Fuoco di Catanzaro sono intervenuti intorno alle ore 7.15 della mattinata del 3 luglio 2021 sul luogo del crollo del casolare situato a Gimigliano e più precisamente nelle vicinanze del Santuario della Madonna del Porto.

I soccorritori dei Vigili del Fuoco si sono immediatamente attivati per estrarre dalle macerie, la coppia di coniugi che risiedeva all’interno del casolare. Sul posto è prontamente intervenuto anche il personale del Servizio di emergenza e urgenza del 118.

Gimigliano, crolla una palazzina: salvata la coppia di coniugi

I Vigili del Fuoco sono riusciti a completare con successo l’operazione di estrazione dei corpi dei due coniugi residenti nel casolare crollato a Gimigliano. La coppia ancora in vita, è stata affidata alle cure del personale sanitario del Suem 118 e in seguito si è reso necessario il loro trasferimento presso l’Ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro.

Secondo quanto si è appreso da alcune indiscrezioni le condizioni dell’uomo ferito, che è stato estratto dalle macerie, sarebbero piuttosto gravi e critiche. Le condizioni della moglie dell’uomo, anch’essa estratta dalle macerie del casolare, invece sembrerebbero essere meno gravi.

Attualmente i Vigili del Fuoco sono ancora sul luogo del crollo per condurre le operazioni di messa in sicurezza dell’area in questione. Non resta dunque che attendere ulteriori aggiornamenti in merito alle condizioni dell’uomo rimasto gravemente ferito nel terribile incidente di stamane.

Le immagini che circolano in queste ore sul web, relativamente alle macerie del casolare sono a dir poco spaventose, si potrebbe dire con tutta certezza, che sia quasi un miracolo che i due abitanti siano sopravvissuti a questo tragico incidente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli