Crolla un ponte della metro a Città del Messico, almeno 20 morti

·1 minuto per la lettura

 AGI - Tragedia a Città del Messico: almeno 20 persone sono rimaste uccise e quasi altre 70 ferite, dopo che un ponte sopraelevato della metropolitana è crollato mentre un treno lo stava attraversando. Lo ha annunciato la locale Protezione civile, riportando che l'incidente è avvenuto intorno alle 22 ora locale, nei pressi della stazione di Olivos, sulla linea 12 della metropolitana a Sud della capitale.

Le televisioni messicane hanno mostrato le immagini di dozzine di vigili del fuoco e soccorritori al lavoro per liberare i passeggeri del treno tra macerie, cavi e pezzi di metallo accartocciati. I soccorsi  sono stati interrotti per il rischio di ulteriori crolli e per salvaguardare la sicurezza degli operatori, ha poi riferito l'organizzazione dei paramedici SUUMA Volunteers. 

 E' stata la sindaca di Città del Messico, Claudia Sheinbaum, recatasi sul luogo del disastro, ad aggiornare a 20 vittime e 70 feriti (di cui 34 ricoverati) il bilancio provvisorio dell'incidente e ad annunciare l'avvio di un'indagine sull'accaduto.

I residenti della zona, riportano i media locali, avevano allertato le autorità che il forte terremoto registrato nella zona a settembre 2017 aveva colpito la struttura della metropolitana della capitale messicana, con crepe visibili che lasciavano intendere la presenza di rischi strutturali.