Crollo del soffitto a Milano nella storica macelleria Panzeri: 4 feriti

crollo soffitto milano

Quattro persone sono rimaste ferite a causa del crollo del soffitto di una storica attività commerciale di Milano. Il locale coinvolto è la macelleria Panzeri, in piazza del Carmine. Il titolare del negozio e il personale sono illesi, mentre alcuni clienti hanno riportato lievi lesioni. Sul posto sono accorse le squadre dei Vigili del Fuoco e il personale del 118, che hanno transennato la zona e soccorso i feriti.

Crollo del soffitto in macelleria a Milano

Dai primi accertamenti è emerso che il locale ha riportato gravi danni. Il cedimento del cartongesso ha provocato anche la caduta della ventola e del lucernario. Intatto, invece, il condizionatore. I feriti sono quattro clienti, presenti nella macelleria di Milano al momento del crollo del soffitto. Si tratta di due donne di 42 e 71 anni e di due uomini di 54 e 67 anni.

Il titolare, Alberto Panzeri, si è salvato per miracolo. L’uomo ha raccontato che, quando il cartongesso si è staccato, si trovava nei pressi della cassa. I calcinacci sono caduti a pochi centimetri da lui, che è rimasto illeso. Tra gli altri dipendenti, quatto stavano servendo i clienti mentre altri tre si trovavano nel retro bottega e si stavano occupando del taglio della carne.

Nei giorni precedenti, crolli di pannelli dei controsoffitti si sono verificati anche in alcune scuole di Milano a causa del nubifragio che si è abbattuto sulla Lombardia. Tra gli istituti scolastici chiusi si segnala l’Itsos Albe Steiner di via San Dionigi, in cui le piogge torrenziali hanno allagato aule e corridoi.