Crollo Genova, Patuanelli (M5S): non sarebbe dovuto mai accadere

Fdv

Roma, 14 ago. (askanews) - "Nel primo anniversario della tragedia del Ponte Morandi il nostro pensiero va alle 43 persone che hanno pagato con la vita un'ingiustizia che non sarebbe mai dovuta accadere, ai loro familiari, alle persone che sono rimaste ferite che hanno sofferto e lottato dopo quel maledetto 14 agosto e a tutti coloro che si sono ritrovati con una vita sconvolta da quei fatti. Non doveva accadere e per questo con il ministro Toninelli e tutto il MoVimento 5 Stelle siamo in prima linea affinché chi ha sbagliato ne risponda". Così in una nota il capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato Stefano Patuanelli.

"In un anno - ha detto - abbiamo fatto molto per sostenere la città, a partire dal decreto Genova e dall'immediato stanziamento dei fondi necessari per affrontare questa prima fase. La demolizione dei resti del Ponte si è conclusa senza mettere da parte la doverosa tutela dell'ambiente e tutto è pronto per avviare la realizzazione del nuovo ponte. Il governo Conte si è subito messo all'opera per riportare Genova alla normalità, lavorando alla ricostruzione e alla realizzazione di una viabilità alternativa, anche attraverso una seria collaborazione con gli enti locali. Adesso dobbiamo andare avanti determinati come e più di prima, la memoria e il rilancio di Genova devono procedere fianco a fianco".