Crollo Genova, Romeo: dolore immenso, serve verità e giustizia

Pol/Bac

Roma, 14 ago. (askanews) - "La tragedia del Ponte Morandi, di cui ricorre oggi il primo tristissimo anniversario, era ed è ancora una ferita per l'intera comunità nazionale. Per noi uomini delle istituzioni, ricordare oggi le quarantatré vittime, significa assumerci una responsabilità morale verso chi non c'è più, verso quanti li piangono ancora disperatamente, significa garantire che nulla verrà lasciato al caso, che chi ha sbagliato pagherà, che l'attenzione non calerà su questa tremenda sciagura fino all'appuramento della verità e del raggiungimento della più completa giustizia. Genova ha saputo, con dignità, rialzarsi e tornare a vivere; ha sostenuto gli sfollati, quanti hanno perso tutto, ha fatto comunità. Noi continueremo a lavorare con le migliori energie affinché la ricostruzione e la ripartenza della città siano il tangibile segnale di un Paese che procede unito, nel dolore così come nella speranza". Lo afferma in una nota il senatore Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.