Crollo Genova, Salvini: squallido parlare oggi di Autostrade

Fos

Genova, 14 ago. (askanews) - "La Lega non si oppone assolutamente a niente. E' squallido che, in una giornata come questa, qualcuno parli ancora di Autostrade, di Benetton". Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini, dopo aver pranzato oggi a Genova con il governatore della Liguria, Giovanni Toti, il sindaco Marco Bucci ed il segretario ligure della Lega, Edoardo Rixi, commentando le dichiarazioni di Di Maio al termine della cerimonia di commemorazione del primo anniversario del crollo di Ponte Morandi.

"Chi sbaglia - ha aggiunto il vicepremier - paga. Io non faccio il giudice né l'ingegnere né l'avvocato. Anche perché sono tutte partite gestite da ministri Cinque Stelle. Io faccio il ministro dell'Interno e mi occupo della sicurezza dei confini e di combattere la mafia". Per quanto riguarda la freddezza nei rapporti tra i due vicepremier durante la cerimonia di commemorazione delle vittime di Genova, Salvini ha affermato: "Io saluto. Ognuno poi fa quello che vuole".