Crotone allagata per nubifragio: "State a casa, meteo peggiora"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Crotone in ginocchio per un nubifragio. La città è allagata e il maltempo non concede tregua. "Allerta meteo. Evitare di uscire per la vostra sicurezza. Non ostacolare le operazioni dei mezzi di soccorso" è l'allarme lanciato sui social dall’amministrazione comunale.

"La situazione meteo nelle prossime ore è destinata a peggiorare", comunica il Comune, "restare a casa per la vostra sicurezza e per non ostacolare le operazioni dei mezzi di soccorso". Il Centro operativo comunale di protezione civile è riunito col sindaco Vincenzo Voce. La situazione è di allerta ma al momento non ci sono stati feriti.

La città si è risvegliata con le vie completamente invase dall’acqua. Molte persone sono state soccorse dai vigili del fuoco dopo che l’acqua ha allagato i piani bassi, i garage e gli scantinati, provocando danni anche alle automobili, che in alcuni punti della città sono state completamente coperte dall’acqua. Vigili del fuoco e protezione civile sono impegnati in numerosi interventi. Ieri la Protezione Civile aveva emesso l’allerta meteo rossa.

Il lungomare è stato trasformato in un fiume d’acqua, mentre la spiaggia è stata completamente invasa dalle onde. In alcune zone della città, inoltre, è saltata la corrente elettrica. Colpite dal nubifragio sono state soprattutto alcune zone della periferia, ma anche parte del centro.

Colpita Isola Capo Rizzuto, dove l’acqua ha provocato in una strada del centro l’apertura di una enorme voragine. Interrotta per una frana anche la strada statale 106 fra Torre Melissa e Strongoli. La squadra mobile ha soccorso degli automobilisti che erano rimasti intrappolati nelle loro auto.

Il sindaco all'Adnkronos: "La città è in ginocchio"