“Crush – La storia di Stella”, l’amore ai tempi del cyberbullismo

featured 1669735
featured 1669735

Roma, 11 nov. (askanews) – Una scena in anteprima da “Crush – La Storia di Stella”, nuova serie in onda su Rai Gulp che racconta il primo amore nell’era del sexting e del cyberbullismo.

La serie racconta la storia di Stella, una tredicenne alle prese con i turbamenti sentimentali della prima cotta, che deve crescere fra i rischi sperimentati quotidianamente dalla sua generazione nell’era della condivisione digitale, in cui anche un gioco innocente può trasformarsi in un incubo. Un video privato diffuso in rete cambierà la sua vita.

La serie sarà disponibile in anteprima su RaiPlay venerdì 11 novembre (con tutti i 10 episodi da 25 minuti ciascuno) e in onda da domenica 13 novembre tutti i giorni, alle ore 19.10, su Rai Gulp.

“Crush – La Storia di Stella” è la prima serie della collana “Crush”, ideata da Simona Ercolani, il cui titolo vuole sfruttare proprio l’ambivalenza del termine inglese “crush”, “cotta”, “innamoramento”, ma che letteralmente, significa “schiacciare”, “frantumare”. La collana, attraverso il linguaggio tipico delle serie kids & teen, riflette sui cambiamenti profondi provocati nei preadolescenti dalla prima vera tempesta emotiva.

La serie vede nel cast la speciale partecipazione anche della giovane youtuber e influencer Eleonora Olivieri, che Stella vuole intervistare per il suo vlog, di Lavinia Fiori nelle vesti di Cate, la ribelle della scuola, di Lorenzo Battaglia nei panni di Filippo, fratello di Cate, di Riccardo Vianello nel ruolo del Preside della scuola, di Valentina Chico e Luca Ribezzo, rispettivamente i volti della mamma e del papà di Stella, e infine di Ettore Nigro e Tommaso Serrau, nei panni del patrigno di Stella, Giorgio, e del fratellastro Valerio.

“Crush – La storia di Stella” è una produzione Stand By Me in collaborazione con Rai Kids. Soggetti e sceneggiature di Maria Scoglio e Filippo Gentili, Angelo Pastore, Serena Cervoni. Regia di Valentina Bertuzzi. Musiche di: Cristina Carlini e Anna Lidell. Prodotta da: Simona Ercolani. Produttore esecutivo: Grazia Assenza. Produttori Rai: Cecilia Quattrini e Annita Romanelli.