Crypto.com non sponsorizzerà la UEFA Champions League

(Adnkronos) - Proprio quando l’accordo multimilionario tra Crypto.com, exchange cripto tra i più importanti, e UEFA Champions League, il torneo di calcio più prestigioso dell’Europa continentale, sembrava in dirittura d’arrivo, la società con sede a Singapore si è tirata indietro. Il contratto, dal valore di 100 milioni di dollari annui, si sarebbe dovuto aggiungere alla lunga lista di sponsorizzazioni a marchio Crypto.com siglate negli ultimi anni: i mondiali del 2022 in Qatar e la Serie A italiana per il calcio, la Formula 1 ed il basket.