Csm: Calenda, 'su elezione togati riconosciuto lavoro Costa'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 4 giu. (Adnkronos) – “Il parere favorevole alla proposta sul voto singolo trasferibile per l'elezione dei membri togati del Csm è un giusto riconoscimento al lavoro svolto dal nostro Enrico Costa, sempre concentrato sul merito delle questioni e lontano dal pregiudizio ideologico". Così Carlo Calenda, leader di Azione.

"Per Azione riformare la giustizia vuol dire mettersi dalla parte dei cittadini e non delle correnti politiche, dentro e fuori il Csm, stare con chi subisce il processo mediatico e la giustizia spettacolo e magari anni dopo, quando i riflettori si sono spenti, viene dichiarato innocente. La nostra non è una battaglia contro la magistratura che rispettiamo come potere costituito ma a favore di quei magistrati che sono la maggioranza e laboriosamente tutti i giorni compiono il loro dovere”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli