Csm: da plenum ok a passaggio da pm a giudici, ma laici dicono no -3-

Bla

Roma, 6 nov. (askanews) - Per il consigliere togato Antonio D'Amato (Mi) "non si può parlare di violazione di legge perché si tratta di rispondere alle esigenze degli Uffici giudiziari scoperti, utilizzando anche lo strumento ordinamentale del cambio di funzioni. E' un problema di ordine pratico, se i corsi per il cambio di funzioni non vengono espletati nei tempi previsti, tale deficit non può essere fatto scontare ne' ai colleghi, ne' ai cittadini lasciando l'Ufficio scoperto. Del resto c'è una cosa che tacciono i laici, per cambiare funzioni bisogna cambiare distretto giudiziario".