Csm, Ermini: Salvini ha tutte le ragioni ad arrabbiarsi per le chat

Bla

Roma, 5 giu. (askanews) - "Salvini ha tutte le ragioni ad essersi arrabbiato" per le conversazioni tra alcuni magistrati, che parlavano proprio del leader della Lega, emerse nell'inchiesta della Procura di Perugia. Lo ha detto il vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, David Ermini, intervenuto a 'Omnibus' su La7.

"Palamara, che ha fatto quelle affermazioni, in questo momento sospeso dalle sue funzioni", ha ricordato Ermini sottolineando che "ci sono migliaia di magistrati fuori dalla politica che sono persone perbene, quelli che sbagliano vanno sospesi o tolti dalle loro funzioni".

Per Ermini "ci sono cose che i magistrati non possono fare neanche in privato: commentare o parlare di politica, o interessarsi di cose che non sono inerenti all'attivit giurisdizionale. I magistrati non devono permettersi di parlare di cose che non sono di loro competenza".