Csm, Leone: 5 anni Anac hanno fatto prevalere Cantone a Perugia

Cro-Mpd

Roma, 18 giu. (askanews) - "Aver ricoperto per circa cinque anni l'incarico di presidente dell'Anac, ha permesso a Raffaele Cantone, che aveva fatto il pm per soli sedici anni e fino al 2007, di prevalere sull'altro concorrente al posto di procuratore di Perugia", afferma Antonio Leone, presidente del Consiglio di Presidenza della giustizia tributaria, all'indomani della decisione del Plenum del Csm di bocciare il dott. Luca Masini, aggiunto alla Procura di Salerno, ventisette anni di servizio tutti trascorsi, anche con ruoli di responsabilit, in uffici requirenti.

"Dai resoconti della discussione in Plenum viene fuori che, per la maggioranza dei componenti del Csm, la presidenza dell'Anac, un incarico ben retribuito che la politica volle dare nel 2014 ad un magistrato, stata particolarmente valorizzata. In buona sostanza, un incarico politico oramai titolo per gli avanzamenti di carriera in magistratura. Alla faccia della eliminazione delle commistioni fra politica e magistratura ed in barba al progetto di riforma di Bonafede!".

(Segue)