**Csm: Mastella, 'Ardita capace e intelligente, con Tinebra non correva buon sangue'** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Occorre che sia diano una scossa anche loro – spiega Mastella – fare una riforma non vuol dire mettere in discussione l'autonomia della magistratura, ma bisogna fare qualcosa, così come è non funziona". E aggiunge: "Sa cosa diceva il mio professore di filosofia? 'Non so se le andranno meglio se andranno diversamente, ma un fatto è certo: per andare meglio devono andare diversamente'. Così non è possibile". E ricorda uno stralcio del libro di Luca Palamara, ex consigliere del Csm coinvolto nello scandalo sulle toghe, in cui si parla proprio di lui, allora ministro della Giustizia.

"Quando Palamara racconta che va a Napoli e che trova il 'De Magistris fan club', tutti contro di me. Ma le pare una cosa seria, corretta, giusta, di giustizia o una prevenzione ideologica rispetto a un ministro in carica, che ero io? Questo va chiarito. Ci sono molti elementi che si trascinano da parecchio".