Csm a penalisti Milano: irricevibile il "no" a Davigo

Rus

Roma, 29 gen. (askanews) - Nella seduta di ieri il Comitato di presidenza del Csm, in relazione alla nota della Camera penale di Milano che chiede che non sia Piercamillo Davigo a rappresentare il Consiglio superiore all'inaugurazione dell'anno giudiziario, ha inviato la seguente risposta al Presidente dei penalisti milanesi Andrea Soliani: "Stupisce che venga proprio da una associazione di avvocati - si legge nella lettera già inoltrata ieri pomeriggio - la richiesta di censurare la libera manifestazione del pensiero. La richiesta, poi, di revocare la designazione del consigliere Davigo a rappresentare il Csm all'inaugurazione dell'anno giudiziario nel distretto di Milano è irricevibile, sia per i suoi contenuti, volti a sanzionare la libera manifestazione del pensiero, sia perché irrispettosa delle prerogative di un organo istituzionale".