Cuba, esplosione all'hotel di lusso: molte vittime. Le immagini terribili

Sono salite a 22 le vittime della terribile esplosione verificatasi nell'hotel Saratoga, l'iconico albergo a 5 stelle nel cuore del centro storico de L'Avana. Tra le vittime c'è un bambino, altri 50 adulti e 14 bambini sono rimasti feriti. Secondo le autorità ci sono anche alcuni dispersi. Secondo il presidente cubano Miguel Diaz-Canel, che si è recato sul posto per verificare di persona la situazione, l'esplosione "è stata causata da una fuga di gas". L'hotel in questo periodo era sottoposto a lavori di manutenzione e quindi chiuso ai turisti. Le immagini mostrano la strada disseminata di detriti, schegge di vetro e automobili distrutte. Tutta la zona è stata isolata dalla polizia, si cercano i dispersi. L'Hotel Saratoga fu costruito in stile neoclassico nella seconda metà dell'800, fino agli anni Sessanta era considerato il migliore hotel di Cuba. Dopo la rivoluzione iniziò il suo declino. Nel 2005 era stato riaperto e vi hanno soggiornato numerose personalità del mondo della politica, degli affari e dello spettacolo.

LEGGI ANCHE: Cuba, esplosione in un hotel a L'Avana: morti e feriti

GUARDA ANCHE IL VIDEO: L'Avana, esplosione all'Hotel Saratoga: vittime, feriti e dispersi

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli