Cucchi, carabiniere del baciamano: "Mi sono sentito di farlo"

webinfo@adnkronos.com

"Mi sono sentito di farlo e l’ho fatto". Lo ha detto all’Adnkronos il carabiniere che ieri dopo la sentenza del processo Cucchi, nell’aula bunker di Rebibbia, ha fatto il baciamano a Ilaria, sorella del geometra romano per la cui morte sono stati condannati due militari dell'Arma. "Non voglio e non posso dire altro" aggiunge il carabiniere, regolarmente in servizio oggi al tribunale di Roma.  

Il gesto di ieri è stato considerato come un atto di "galanteria" nei confronti di una signora. "Finalmente dopo 10 anni è stata fatta giustizia" aveva detto il militare dell’Arma ai giornalisti che gli chiedevano le ragioni del gesto.