Cucchi: depistaggi, udienza a porte chiuse per il Coronavirus

Nav

Roma, 26 feb. (askanews) - Niente pubblico per l'udienza del processo sui presunti depistaggi seguiti alla morte di Stefano Cucchi. La decisione è connessa alle disposizioni del presidente della Corte di Appello di Roma per l'emergenza coronavirus. All'udienza di oggi sono state ammesse solo le parti. La decisione della Corte d'Appello, comunicata ieri, e' stata adottata per evitare "affollamenti nelle aule di udienza".