Cucchi, la sorella Ilaria: vorrei che Stefano ascoltasse pm

Nav

Roma, 20 set. (askanews) - "Vorrei che Stefano, in qualche modo, sentisse il pubblico ministero. Sono grata allo Stato ed alla Procura per quello che ha fatto con questo processo, che è il vero processo sulla vicenda e non quello che si è celebrato contro gli agenti della penitenziaria". Lo ha detto Ilaria Cucchi parlando al termine dell'udienza in corte d'assise e rispondendo alle domande di cronisti e telecamere. E "quando oggi ho sentito il pm parlare di quale essere umano così crudele potesse far tanto al corpo di Stefano ho ripensato a lui steso nella camera d'obitorio". Ilaria poi rispetto ai testi che hanno deciso di parlare ha spiegato: "Mi impressiona che quanti hanno parlato avevano solo da perdere. Penso ai due senza fissa dimora albanesi, ed anche allo stesso Tedesco".