Cucchi, Salvini: una querela in più non mi cambia la vita

Pmz

Milano, 19 nov. (askanews) - "Ribadisco: chi sbaglia paga, con la divisa o senza. Poi è difficile commentare una vicenda in cui muore un fratello, un figlio, un amico. Punto. Poi a capo. E dico: tutti gli episodi di violenza nascono dalla droga. La droga fa male, se Cucchi è stato ammazzato, chi l'ha fatto va in galera, ma mi spiace che si sottovaluti il problema della droga". Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini, a "Fuori dal coro", su Rete 4.

"Poi se la sorella di Cucchi mi vuole querelare, una querela in più non mi cambia la vita".