Cucchi, un medico assolto e prescrizione per altri 4 -4-

Nav

Roma, 14 nov. (askanews) - E "una sentenza che lascia l'amaro in bocca. Non è comprensibile dal punto di vista logico perché l'assoluzione della dottoressa Corbi avrebbe dovuto comportare come conseguenza anche l'assoluzione del primario". Lo ha detto l'avvocato Gaetano Scalise, difensore del primario dell'ospedale Sandro Pertini, Aldo Fierro, in merito alla sentenza della corte d'assise d'appello di Roma. "Aspettiamo di leggere le motivazioni e quasi sicuramente faremo ricorso in Cassazione", ha continuato il penalista.